venerdì 10 novembre 2017

ANNA - NICCOLÒ AMMANITI

Ho appena finito di leggere "Anna" di Nicolò Ammaniti.
Visto i precedenti romanzi di questo autore tutto si potrebbe pensare tranne che si tratti di un romanzo distopico, tipologia di romanzi, che, come ho già detto diverse volte, io trovo estremamente interessante.
"Anna" è l'ultimo romanzo pubblicato di Nicolò Ammaniti e risale a 2 anni fa.
La storia gira intorno a una ragazzina di 13 anni che vive in Sicilia in un futuro non troppo lontano, dove gli adulti sono stati tutti sterminati da una malattia infettiva. Il mondo è una rovina e non ci sono più certezze.
Nel romanzo seguiamo Anna, che deve badare da sola al suo fratellino Astor, per alcune settimane, dal momento in cui è costretta a lasciare la sua casa che è sempre stata un rifugio. A questo punto entrano in gioco altri personaggi, tra i quali spiccano, un cagnolone che viene ribattezzato Coccolone e un ragazzino di nome Pietro, che cerca delle magiche scarpe da ginnastica.
Il modo di raccontare è vivace e coinvolgente ma la storia è pesante e triste.
Il plot iniziale, cioè un mondo senza adulti abitato solo da bambini e animali non è una novità e si ritrova in altri romanzi.
Il particolare, per me, è stato inevitabile il paragone con serie Berlin di Fabio Geda e Marco Magnone che sto seguendo e di cui spero a breve di leggere il quinto libro.
Ho già parlato del primo libro, uscito nel 2015, praticamente in contemporanea ad "Anna". ➡  BERLIN - FABIO GEDA & MARCO MAGNONE
Le similitudini tra le due opere sono molte ma la storia di Berlin è una serie prettamente per ragazzi mentre "Anna" è un romanzo per adulti che indugia su aspetti macabri e usa un linguaggio più schietto.
"Anna" è un romanzo crudo ed estremamente veritiero che si legge con una sola certezza nella testa ma anche con una illogica e umana speranza nel cuore.


Oggi la Denny consiglia un viaggio in un futuro (im)possibile con "Anna" di Nicolò Ammaniti.



Buona lettura



Denny



Approfondimenti:
http://www.niccoloammaniti.it/
https://it.wikipedia.org/wiki/Niccol%C3%B2_Ammaniti

Questo articolo partecipa al Venerdì del libro su HomeMadeMamma

Per la reading challenge 2017 di TuttoPerTutti questo libro può rientrare nelle categorie: 03 – 44 - 45 - 50

giovedì 19 ottobre 2017

NUVENIA SOTTILISSIMO - PROTEZIONE AL MINIMO SPESSORE

In queste 2 ultime settimane ho potuto provare e  testare i nuovi salvaslip sottilissimi Nuvenia.
Sorprendente è il massimo confort e sicurezza con il minimo spessore.
Stiamo parlando ovviamente di salvaslip dedicati, pensati e progettati per piccolissime perdite. Per donne dinamiche che amano il comfort, la discrezione e la massima sicurezza.
Nuvenia Sottilissimo ha una forma asimmetrica che si adatta perfettamente all'anatomia femminile. In più è praticissimo e discreto, confezionato in bustine semplici ed individuali.
Nuvenia Sottilissimo è molto traspirabile, dona una sensazione di benessere e freschezza grazie alla sua sottilezza e flessibilità.  La massima comodità è assicurata. Aspetto molto importante da sottolineare è la nuova formula ProSkin, con ingredienti a PH bilanciato che contengono delicatissimo acido lattico per rispettare il Ph intimo femminile.
Un salva slip nato e progettato proprio per le donne che hanno piccole perdite prima e dopo il ciclo o comunque una normale e salutare secrezione vaginale e quindi per farci sentire sicure in ogni momento della nostra frenetica giornata.

Kly

venerdì 13 ottobre 2017

TEMPO DA ELFI - FRANCESCO GUCCINI e LORIANO MACCHIAVELLI

Circa tre anni fa ho suggerito il romanzo di Francesco Guccini e Loriano Macchiavelli “La pioggia fa sul serio” ➡ http://tucc-per-tucc.blogspot.it/2014/11/la-pioggia-fa-sul-serio-francesco.html
Oggi consiglio “Tempo da Elfi” appena uscito a cura della casa editrice Giunti.
I due romanzi sono collegati in quanto ambientazione e personaggi sono i medesimi ma possono essere letti anche separatamente.
Questo romanzo, come i precedenti, è un giallo poliziesco ben scritto e godibile.
Per me è stato un piacere ritrovare l’ispettore della Forestale Marco Gherardini, detto Poiana, e il borgo di Casedisopra, nell’appennino tosco-emiliano, con i suoi ameni abitanti.
La storia (lunga e complicata. cit) parte dal ritrovamento di un cadavere e coinvolge la comunità degli Elfi, cioè persone che hanno scelto di lasciare le comodità a favore di una vita essenziale a contatto con la natura.
Ovviamente, Poiana, prima che il corpo forestale venga accorpato ai Carabinieri, verrà a capo del mistero.


Questo romanzo è un piacevole giallo ma anche una dichiarazione d’amore per i boschi, la natura e la vita semplice.


Oggi è “Tempo da Elfi” (Romanzo di boschi, lupi e altri misteri).


Buona lettura!


Denny


Libri precedenti della serie:
Malastagione (Mondadori 2011)
La pioggia fa sul serio (Mondadori 2014)


Approfondimenti:


Per la reading challenge 2017 di TuttoPerTutti questo libro può rientrare nelle categorie: 03 – 04 - 09 - 30 - 36 - 50



Questo articolo partecipa al Venerdì del libro su HomeMadeMamma

venerdì 6 ottobre 2017

NON LASCIARMI - KAZUO ISHIGURO

Avevo in programma un altro consiglio di lettura per oggi ma, visto che ieri è stato assegnato il premio Nobel per la letteratura 2017 e lo ha vinto lo scrittore giapponese naturalizzato britannico, Kazuo Ishiguro, ho deciso di cambiare in corsa e proporre l’unico suo libro che, per ora, ho letto.
“Non lasciarmi” è stato pubblicato nel 2005 in Inghilterra e nel 2006 in Italia per conto di Einaudi. Io l’ho letto poco dopo la pubblicazione ed è entrato di prepotenza nella mia personale top-ten.
È un romanzo di genere distopico-ucronico, genere che amo molto.
È un romanzo inquietante che racconta un mondo senza etica che mi ha catturato totalmente.
Sembra il tranquillo racconto della vita in collegio di tre ragazzi ma molto lentamente si fa strada la sconvolgente verità. Le informazioni sono centellinate a puntino e l’angosciante realtà dei fatti si delinea lentamente.
Kathy che racconta la sua vita, i suoi pensieri e il suo amore è una voce sottile, triste e rassegnata che non può non toccare il lettore nel profondo.
Un libro di sentimenti, bellissimo, ma che fa paura per la sua attualità e attuabilità.
Non voglio svelare di più… leggetelo!

Nel 2010 ne è stato tratto anche un film (che non ho visto).


In omaggio al neo premio Nobel per la letteratura Kazuo Ishiguro, oggi la Denny consiglia “Non lasciarmi”.


Buona lettura!

Denny


Approfondimenti:
https://it.wikipedia.org/wiki/Kazuo_Ishiguro
http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/2017/10/03/premio-nobel-letteratura-2017-attesa-per-il-vincitore_48ce5073-3b8b-4c35-87e9-cf5796316589.html


Per la reading challenge 2017 di TuttoPerTutti questo libro può rientrare nelle categorie: 03 – 08 - 15 - 25 - 44 - 50

Questo articolo partecipa al Venerdì del libro su HomeMadeMamma

venerdì 29 settembre 2017

NINFEE NERE - MICHEL BUSSI

Michel Bussi è un professore universitario e scrittore francese nato nel 1965.
Secondo wikipedia è il secondo giallista francese per numero di copie vendute.
In Italia non è ancora molto noto, ma lo sarà presto!
Il suo romanzo più famoso, che ha vinto numerosi premi, è “Ninfee nere” pubblicato nel 2011.
Nello stesso anno è stato pubblicato anche in Italia a cura della casa editrice E/O che lo ha ristampato poi nel 2016. Il passaparola tra i lettori ne sta decretando il successo.
I fatti narrati, cioè una serie di omicidi, hanno una suggestiva cornice, infatti sono ambientati a Giverny, in Normandia, paese dove visse e dipinse il grande pittore impressionista Claude Monet, che viene citato spesso nella narrazione.
Le quasi 400 pagine che compongono questo romanzo giallo/noir sono un labirinto in cui il lettore non può non perdersi per poi ritrovarsi nel finale.
L’autore è molto bravo a ingannare chi legge, a creare un ingranaggio perfetto, a giocare con il tempo, a rimestare nel passato per poi tornare al presente.
Un libro circolare che finisce dove inizia: in modo sorprendente!
La lettura è piacevole, scorrevole e interessante. La scrittura accattivante.
A voler trovare una pecca si può dire che la soluzione del mistero non si deve alle indagini poliziesche che sono lunghe e inutili, e possono annoiare un tantino, ma ad una confessione finale. Per questo gli estimatori del giallo deduttivo che amano cercare di superare il detective possono sentirsi defraudati.
L’Ispettore Lourenc Sérénac è un personaggio singolare che ha un ruolo preciso nella vicenda, ma non quello di risolutore.
Inoltre, a mio umile giudizio personale, le ultime due pagine sono un po’ forzate, inutili, quasi un "contentino".

Oggi la Denny consiglia di perdersi nell’intreccio narrativo e nei riferimenti pittorici che rendono speciale il romanzo di Michel Bussi Ninfee Nere”.

Buona lettura!

Denny 


Per la ➡ reading challenge 2017 di TuttoPerTutti questo libro può rientrare nelle categorie: 03 - 04 - 07 - 15 - 17 - 21 - 39 - 49 - 50 

Questo articolo partecipa al Venerdì del libro su HomeMadeMamma

venerdì 8 settembre 2017

IL PESO DELL'ACQUA - GREGORIO PALTRINIERI

Qualche giorno prima di partire per le vacanze sono andata in una libreria con i miei figli. Avevo uno sconto da utilizzare, quindi li ho lasciati liberi di scegliere un libro a testa.
Il piccolo, 9 anni, ha scelto "Diario di una schiappa" mentre la grande, quasi 13 anni, ha adocchiato quasi immediatamente nel reparto novità il suo bottino e non ha avuto alcun ripensamento. 
Ha scelto "Il peso dell'acqua", scritto da Gregorio Patrinieri e uscito per Mondadori a luglio.
Non so se proprio tutti sanno chi è Gregorio Paltrinieri, anche se ultimamente appare in TV in un paio di spot pubblicitari: Gregorio è un campione olimpico di nuoto, sport magnifico che mia figlia pratica agonisticamente da 5 anni.
Gregorio ha compiuto il 5 settembre 23 anni, e oltre ad allenarsi instancabilmente è iscritto all'università.
Questo libro è un insieme di pensieri e ricordi incentrati soprattutto sulle olimpiadi di Londra 2012 e Rio 2016. Racconta stati d'animo, pensieri e aneddoti di questi due grandi esperienze ma ripercorre anche gli inizi e i sacrifici fatti per arrivarci.
E' un libro intimo, scritto con un linguaggio semplice e con il cuore, che mia figlia prima, e io dopo, abbiamo apprezzato.
Si legge rapidamente e con interesse, nonostante saltelli un po' da un avvenimento ad un altro.
Non è un capolavoro ma può essere d'ispirazione per tutti i ragazzi che amano lo sport e inseguono un sogno.

Oggi la Denny consiglia di prendere fiato e tuffarsi nei pensieri di Greg attraverso le 195 pagine di "Il peso dell'acqua".

Buona lettura!

Denny

Approfondimenti:
https://it.wikipedia.org/wiki/Gregorio_Paltrinieri

http://www.mondadoristore.it/Il-peso-dell-acqua-Gregorio-Paltrinieri/eai978880466357/

Per la ➡ reading challenge 2017 di TuttoPerTutti questo libro può rientrare nelle categorie: 03 - 26 - 30 - 33 - 37 - 50 

Questo articolo partecipa al Venerdì del libro su HomeMadeMamma

venerdì 1 settembre 2017

È SEMPRE ESTATE - ABDOU M. DIOUF

Il consiglio di lettura di oggi è un libro edito nel 2016 da una piccola casa editrice minore, la GoWare di Firenze, specializzata in ebook ma che ha in catalogo anche cartacei. Il libro che propongo oggi è disponibile in entrambe le versioni e acquistabile attraverso i siti specializzati o nelle migliori librerie.
"È sempre estate" di Abdou Mcacke Diouf è un libro che racchiude i pensieri e la vita di un giovane italiano di 26 anni, nato da genitori senegalesi, che vive a Firenze.
Ab è alto quasi 2 metri e ha la pelle d'ebano. E' un tipo distratto che ama giocare a pallavolo e lavora con i bambini. Il suo migliore amico è Modou, la sua ragazza Aicha prima e Sahara poi.
Questo suo primo libro raccoglie pensieri sparsi, riflessioni, aneddoti e ricordi scritti in un linguaggio semplice e diretto. Ne nasce una lettura scorrevole e piacevole, che regala positività e ottimismo.
"Scrivo per caso. Come mi viene, come sento, come mi va per gioco, per il gusto di potermi sfogare." dice lo stesso autore che ama "Il piccolo principe" e ascolta De Andrè e Guccini.
A fine lettura ho voluto proporre questo libro a mia figlia (quasi 13 anni) che lo ha letto e apprezzato. 
I pensieri in prima persona di Ab e la sua straordinaria normalità possono insegnare molto.

La Denny oggi consiglia "È sempre estate" di Abdou Mcacke Diouf.

Buona lettura!

Denny

Approfondimenti:
http://www.goware-apps.com/e-sempre-estate-abdou-m-diouf/
https://www.facebook.com/abdoumbacke.diouf.7?fref=hovercard&hc_location=none

Per la ➡ reading challenge 2017 di TuttoPerTutti questo libro può rientrare nelle categorie: 03 - 06 - 23 - 50

Questo articolo partecipa al Venerdì del libro su HomeMadeMamma

venerdì 25 agosto 2017

EPPURE CADIAMO FELICI - ENRICO GALIANO

Rieccomi dopo la pausa vacanze pronta a proporvi quanto di interessante ho letto nelle ultime settimane.
"Eppure cadiamo felici" è la mia proposta di oggi.
Enrico Galiano è un professore di scuola superiore e come tale io l'ho "conosciuto".
Mesi fa un mio contatto ha condiviso su facebook una sua interessante riflessione sulla scuola e così ho cominciato distrattamente a seguirlo. Solo dopo ho scoperto che aveva appena pubblicato un romanzo. Inizialmente non è che mi ispirasse troppo questa lettura: dalle prime informazioni mi sembrava troppo adolescenziale e troppo d'amore per i miei gusti. Ma poi, una frase qua, una parola intraducibile là e i tanti giudizi positivi hanno definitivamente acceso la mia curiosità. 
Che vi devo dire, l'ho finito in due giorni e non è che mi capita spesso ultimamente.
E' per lo più indicato per lettori adolescenti, ma per goderne appieno basta anche cercare di ritornare giovani e ricordarsi i tempi della scuola e dei primi amori.
E' scorrevolissimo, scritto in modo semplice e vivace. La storia base prende molto lasciando il lettore in preda a mille domande su cosa è realtà e cosa è psicosi. Il personaggio di Gioia è un gran bel personaggio e il suo evolvere ben descritto; il Professor Bove è il prof che tutti avremmo voluto avere e Tania è mitica. Le parole intraducibili che colleziona Gioia creano piccoli intermezzi poetici e qualche concetto filosofico qua e là ci sta perfettamente.
Non si tratta di un capolavoro intramontabile, ma il suo obiettivo lo coglie in pieno e centra il target dei più giovani, perché descrive bene le difficoltà che troppi ragazzi vivono, coglie molti aspetti del crescere e può essere un buona base per fare discussioni costruttive.
Edito ad aprile per Garzanti, è un ottimo esordio.

Oggi la Denny consiglia la storia di Gioia e Lo raccontata in "Eppure cadiamo felici" del professor Enrico Galiano, edito da Garzanti.

Buona lettura!

Denny 

P.S. = E' piaciuto anche a mia figlia.

Approfondimenti:
http://www.illibraio.it/romanzo-scuola-enrico-galiano-490328/
https://www.facebook.com/enrico.galiano
http://www.garzanti.it/autori/enrico-galiano/

Per la ➡ reading challenge 2017 di TuttoPerTutti questo libro può rientrare nelle categorie: 03 - 07 - 23 - 30 - 50 

Questo articolo partecipa al Venerdì del libro su HomeMadeMamma

lunedì 7 agosto 2017

GREENPEACE : SALVIAMO LE API

Le api sono in declino, minacciate da pesticidi, perdita di habitat, monocolture, parassiti, malattie e cambiamenti climatici, ma possiamo fare subito qualcosa di concreto per salvarle!
Unisciti a noi per chiedere al Governo Italiano e alla Commissione Europea la messa al bando definitiva dei pesticidi dannosi per le api!

Nel 2013 la Commissione Europea ha proibito temporaneamente determinati usi di alcuni pesticidi neonicotinoidi che, secondo una valutazione dell’EFSA (Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare) sono responsabili del declino delle api e di altri insetti impollinatori.
Nel 2017 l’Europa e i Paesi membri decideranno se mantenere, estendere o annullare il bando europeo. E’ IL MOMENTO DI FAR SENTIRE LA NOSTRA VOCE!
Con la tua firma chiedi al Governo Italiano e alla Commissione Europea:
  • Di mettere al bando, per sempre, i pesticidi dannosi per le api
  • Di aumentare i finanziamenti per la ricerca, lo sviluppo e l’applicazione di pratiche agricole ecologiche
Le api sono già in forte declino e a farne le spese sono l’ambiente, il nostro cibo e l’agricoltura. Le api, infatti, non producono solo miele. Dalla loro opera di impollinazione dipende un terzo degli alimenti che consumiamo abitualmente – come mele, fragole, pomodori e mandorle – e la produttività del 75% delle nostre principali colture agricole.
L’attuale sistema di agricoltura industriale basato sulla dipendenza dai pesticidi chimici, come i neonicotinoidi, non è più sostenibile!
Recenti studi hanno confermato che i neonicotinoidi danneggiano non solo le api, ma anche i bombi, le farfalle, gli insetti acquatici e persino gli uccelli, con possibili ripercussioni su tutta la catena alimentare.
Dobbiamo agire subito! Unisciti a noi per fare pressione su Governo italiano e Commissione Europea, firma ora la petizione. LA TUA FIRMA E’ IMPORTANTE: insieme possiamo ottenere la messa al bando di questi pesticidi, per sempre!

Una specie già in declino ha subito una vera strage.
 AIUTACI A PROTEGGERE LE API

FIRMA ORA

Grazie per il tuo sostegno,

Federica Ferrario Campagna Agricoltura Sostenibile e Progetti speciali Federica Ferrario
Campagna Agricoltura Sostenibile e Progetti speciali

lunedì 31 luglio 2017

DAY-TRIP: COLONIA

Day-trip (gita di un giorno) a Colonia (Germania).

Complici le tariffe aeree low-cost oggi è possibile fare una gita di un giorno anche spostandosi in aereo quindi io, mio marito e i nostri due figli (12 e 9) abbiamo deciso di fare una gita a Colonia in Germania.
Data: 23/07/2017
Volo: Ryanair da Orio al Serio prenotato più di un mese prima (costo: 156 €)
(+ 11 € parcheggio per auto)
Con queste tariffe non c'è la possibilità di scegliere i posti. Solo al bambino più piccolo è stata garantita la presenza accanto di un genitore.
Partenza ore: 6:40 - Arrivo all'aeroporto di Colonia alle ore 8:05
Temperatura locale: 17 gradi nuvoloso con vento.
Spostamento da aeroporto a centro città con treno che passa di frequente e porta in centro in 10 minuti. (costo: 2,80 adulti e 1,60 bambini)
La stazione di arrivo e dietro al Duomo e da li è possibile girare tutto il centro tranquillamente a piedi.
Cosa abbiamo fatto e visto:
Abbiamo visitato il Duomo e siamo saliti sulla torre (8 euro prezzo famiglia) percorrendo una stretta scala a chiocciola di oltre 500 gradini. Questa cosa mi sento di sconsigliarla perché per vedere il panorama della città è molto meglio salire sul grattacielo Koln-Triangle (costo: 3 euro adulti gratis fino ai 12 anni) dove c'è una grande e ariosa terrazza panoramica.
Schilfergasse è la via di negozi. Ma per quanto ci riguarda visto che era domenica abbiamo trovato la maggior parte dei negozi chiusi.
Molto carino, vivace e popolato è il lungoreno. Ottimo per passeggiare, sostare, bere una birra Koelsh su un tavolino dei molti locali che affacciano sul fiume.
Un'altra cosa che bisogna fare a Colonia (e noi non abbiamo fatto eccezione) è attaccare un lucchetto di ferro al ponte ferroviario e pedonale Hohenzoller Brucke che ne ospita già decine di migliaia.
Se il meteo fosse stato più clemente avremmo sicuramente passato del tempo al Rheinpark per giocare.
Da mangiare e bere: Bretzel, salsiccia e birra Koelsh.
Da comprare: acqua di Colonia.
Il nostro aereo per il rientro è stato alle ore: 22:10 e alle 23:35 siamo atterrati a Orio al Serio (BG).
Costo totale della gita extra compresi: circa 320 euro (80 euro a testa) 
Conclusioni e considerazioni: una giornata decisamente intensa e faticosa ma interessante e divertente. Il nostro primo day-trip è stato positivo. 

Link ad Album su flickr: ➡ Album foto COLONIA 23 LUGLIO di Gianluca Minunno su Flickr

Denny 

martedì 18 luglio 2017

25 LUGLIO 2017: PIZZA IN PIAZZA - 1° edizione - GATTINARA ( VC )

Il 25 luglio, la prima edizione di PIZZA IN PIAZZA, (1° Festival di Pizza Acrobatica), la manifestazione promossa dalla Pro Loco in collaborazione con il Team Acrobatico Pizza Champs e patrocinata dal Comune di Gattinara (VC) si terrà dalle ore 17.00 in Piazza Paolotti.
Oltre alle pizze che si potranno gustare, il programma della serata prevede alle 20.00 la gara del “Magna - Magna”, una sfida tra i più veloci mangiatori di Pizza e, alle 21.00, l’esibizione di “Pizza acrobatica” con la partecipazione dei campioni del mondo e internazionali di questa specialità. La manifestazione sarà allietata dalla musica dei Dj Emmequadro.
«Gattinara – spiega Andrea Bono, Presidente della Pro Loco – oltre essere la patria di uno dei più grandi rossi d’Italia è anche la città di Francesco Giuliani “Ciccio” (Pizzeria “da Zio Carmine”), un pizzaiolo che negli anni ha vinto importanti premi internazionali, per questo, ho chiesto a lui di aiutare la Pro Loco a organizzare, con il team acrobatico una serata dedicata ad una delle eccellenze italiane nel mondo, la Pizza; da qui l’idea di “Pizza in Piazza”».
«Abbiamo accolto con entusiasmo la proposta della Pro Loco – commenta il Sindaco Daniele Baglione – Il Comune intende promuovere e sostenere le iniziative e le manifestazioni che valorizzano le eccellenze enogastronomiche, non solo quelle legate al nostro territorio, ma anche quelle che favoriscono la diffusione verso le giovani generazioni di buone pratiche e al rilancio di mestieri della tradizione italiana».

venerdì 7 luglio 2017

10 LIBRI DIVERTENTI PER L'ESTATE

Mia figlia Nadia, che dovrà andare in terza media, anche quest’anno si è vista assegnare dalla professoressa di lettere il compito estivo di leggere almeno 6 libri a scelta.
L’estate scorsa ho condiviso con voi la lista dei libri che le ho suggerito ➡10 LIBRI PER L'ESTATE PER RAGAZZI
Come è andata poi? Ne ha scelti solo due di questi preferendo fare da sé. E così, tra altre cose più normali per una ragazzina, si è letta, e anche con interesse, la biografia di Ibrahimovic “Io, Ibra”. (Giuro!).
Anche quest’anno sto cercando di aiutarla a cercare i titoli giusti ma la sua richiesta è stata questa: “Voglio libri simpatici, divertenti, positivi!”.
Così mi sono messa alla ricerca!
Le ho proposto qualcosa in base alla mia esperienza e altro trovato nel mio peregrinare sul web. 
Visto le sue scelte di letture passate e i suoi interessi non ho cercato esclusivamente tra i libri per ragazzi ma ho pescato in tutta la letteratura più leggera.
Ecco la mia lista. Forse può interessare anche a voi.


"Guida galattica per autostoppisti" - Douglas Adams
Romanzo (o romanzi se si considera tutto il ciclo) di fantascienza umoristica. Surreale, assurdo... ormai un classico.
42!










"Piccoli suicidi tra amici" - Arto Pasilinna
E' quello che mia figlia sta leggendo al momento.
Lei ha scelto questo titolo ma tutta la produzione di Pasilinna è ricca di ironia quindi c'è solo l'imbarazzo della scelta.








"Il più grande uomo scimmia del preistocene" di Roy Lewis

Ne avevo già parlato nel 2014 ➡  http://tucc-per-tucc.blogspot.it/2014/06/libri-il-piu-grande-uomo-scimmia-del.html






"Marcovaldo" - Italo Calvino
Un classico sempre molto godibile. 
Marcovaldo è un personaggio deliziosamente buffo e malinconico.








"Agnes Brown Mamma" - Brendan O'Carroll
Lo ricordo molto divertente... ma anche agrodolce.











"Tre uomini in barca" - Jerome K. Jerome
E' un libro scritto circa 130 anni fa che viene citato spesso come libro molto divertente e io concordo in pieno... ma se lo chiedete a mio marito vi dirà che è meglio un calcio negli stinchi! De gustibus...
Per una ragazzina credo sia una prosa poco accattivante... ma ci ho provato!






"Buona apocalisse a tutti!" - Terry Prachett / Neil Gaiman
Fantasy, surreale e simpatico.








"Un calcio in bocca fa miracoli" - Marco Presta
Qui il consiglio arriva dal web ma mi ha molto incuriosito. Il protagonista è un terribile vecchiaccio.
Penso che lo leggerò presto anch'io.







"Margherita Dolcevita" di Stefano Benni
Benni è dai più considerato molto ironico e divertente e questo romanzo è adatto agli adolescenti. Dai giudizi del web sembra essere anche un po' amaro ma comunque ironico e dal messaggio positivo.







"L'insostenibile leggerezza della mucca innamorata" - David Safier
Scrittore tedesco con all'attivo diversi romanzi umoristici di cui in passato ho letto "L'orribile karma della formica", ma credo che a mia figlia possa piacere di più questo. 






Ecco qui. Questi sono i 10 libri divertenti più promettenti che ho proposto a mia figlia. Chissà quali e quanti ne leggerà! 
E voi? Spero di avervi dato qualche spunto per le prossime letture.

Buona lettura e buona estate a tutti... in particolare agli studenti.

Denny

Questo articolo partecipa al Venerdì del libro su HomeMadeMamma

venerdì 30 giugno 2017

CONSIGLI PRATICI PER UCCIDERE MIA SUOCERA - GIULIO PERRONE

Anche se il titolo può trarre in inganno, questo non è né un libro comico, né una raccolta di suggerimenti di come sbarazzarci della madre della nostra dolce metà in caso se lo meritasse o vi sia balenata per la mente questa possibilità.
"Consigli pratici per uccidere mia suocera" di Giulio Perrone, edito da Rizzoli nel marzo 2017, può essere definito un romanzo "azzurro". 
Eh sì, perché nonostante la storia d'amore sia ben intricata e presente ed è alla base della vicenda non è un romanzo romantico e sdolcinato, ma soprattutto perché è narrato sapientemente dalla parte maschile, mentre, di norma, nei romanzi “rosa” la voce narrante è prettamente femminile. 
Il libro ci offre la visione maschile dell'inganno,  del tradimento, i complicati e arzigogolati "perché" un uomo arriva a tradire la propria "quasi perfetta" moglie, per una ragazzina molto più giovane e liberale. 
Ma non c'è solo questo, Giulio Perrone ci racconta il rapporto con i genitori, soprattutto con un padre che riappare all'improvviso dopo svariati anni, portando con sé rocambolesche avventure vere e no, e per di più ci sentiamo in obbligo di aiutare ad uscire da una piccola disavventura con i circoli criminali romani.
Il protagonista è Leo Mameli, 39 anni, laureato in lettere, che sogna di aprire una libreria o caffè letterario. È traduttore, ma per arrotondare legge manoscritti per una casa editrice romana e infine è in terapia presso una psicologa che ad ogni seduta lo rivolta come un calzino mettendo a fuoco le sue paure e timori.
Una lettura fresca, scorrevole, dinamica, moderna e molto divertente. Ho apprezzato e amato la visione maschile dell'intera narrazione senza cadere in stereotipi, né facili ovvietà sulla differenza dei sessi. Mi ha proprio strappato un sorriso in vari passaggi. 
Un romanzo adatto a tutti i lettori, che intreccia vicende famigliari, qualche nota di mistero, Amicizie di vecchia data (con la A maiuscola) sempre presenti nei casi di necessità, il lavoro e ovviamente i rapporti d'amore, condito con sapiente buon umore.
Assolutamente da leggere questa estate.

Kly

PS: La bellissima T-Shirt BOOK PUSHER che indossa Giulio Perrone nella foto, potete acquistarla rivolgendovi alla Giulio Perrone Editore. Io ovviamente ce l'ho, stupendo regalo di mio figlio che ha visitato il Salone del Libro Di Torino e ovviamente sa come far felice mamma. 😀

Per la ➡ reading challenge 2017 di TuttoPerTutti questo libro può rientrare nelle categorie: 03 - 05 - 11 - 14 - 17 - 30 - 38 - 46 - 50 


Questo articolo partecipa al Venerdì del libro su HomeMadeMamma